Legante epossidico per la realizzazione di malta su pavimento senza barriera al vapore

É un composto esente da solvente a base di resine epossidiche in emulsione acquosa (parte A) e catalizzatori a base di addotto amminico (parte B), miscelato al momento dell'uso con aggregati quarziferi a diversi gradi di finezza (parte C).

Settori di utilizzo

Confezioni

6,730 Kg (A) 11,270 Kg (B) 125 Kg (C)

Colori

Trasparente Opalescente

Download

Scheda tecnica

IMPIEGHI PRINCIPALI

Resina per massetto epossidico, riparazioni rapide di sbrecciature, differenze di piani, giunti ammalorati su pavimentazioni in calcestruzzo.
EPOMAS 18/125 SBV è raccomandato quale manto monolitico, quando é richiesta buona resistenza all’abrasione agli agenti chimici ed al lavaggio continuo. Viene impiegato quale pavimento in stabilimenti chimici, petrolchimici, alimentari, tessili, cartiere, industrie farmaceutiche, ospedali, laboratori, mattatoi, distillerie, cantine, tintorie, caseifici, industrie grafiche ed elettroniche.

CARATTERISTICHE GENERALI

L’indurimento della malta avviene per reazione a freddo senza fenomeni di ritiro.
Lo strato di 4-10 mm. che si ottiene è comparabile in tenacità e durezza e resistenza all’urto ad uno strato di 25 mm. di calcestruzzo. L’applicazione di EPOMAS 18/125 SBV rappresenta un netto vantaggio nei confronti delle riparazioni in cemento per il basso costo unitario e per la maggior durata e facilità di esecuzione del lavoro e per la praticabilità quasi immediata.

Prodotti correlati